fbpx

Val d'Orcia Experience

Qualcosa di sorprendente

Terme libere di Bagni San Filippo

BAGNI SAN FILIPPO SORGENTE TERMALE

Avete già sognato di un bagno di acqua termale immerso in un bosco?

Nel Monte Amiata, in Toscana, i viaggiatori possono approfittare dell’acqua naturalmente calda che sorge delle viscere di questa montagna di origine vulcanica.

Utilizzate fin dagli Etruschi, le numerose sorgenti termali Toscane offrono una fuga di benessere perfetta. Per un giorno o un week-end troverete bellissime spa con possibilità di fare massaggi e trattamenti particolari. Per gli amanti della natura troverete anche varie sorgenti termali all’aperto con accesso libero.

Le terme naturali sono quindi libere e accessibili gratuitamente.

Lo sapevi che?

Chiamiamo Etruschi il popolo Italiano della regione antica “Etruria” oggi divisa fra Toscana, Lazio e Umbria. Abitavano questa terra dal 900 prima di Cristo fino a poco prima della nascita di Cristo. Numerosi loro costruzione sono ancora oggi visitabile.

Bagni San Filippo è un piccolo borgo situato lungo un bosco e un ruscello di acqua termale, semplicemente stupendo! Il Fosso Bianco, chiamato anche ‘balena bianca’ dalla gente locale, è un deposito di calcare alle dimensioni impressionante accumulato nei secoli grazie alle acque calde ricche di calcio che emergono spontanea dal sottosuolo.

Le formazioni calcaree, le cascate e le piccole piscine di acqua calda naturale sono state scavate dall’acqua nel corso del tempo. Immergetevi nell’acqua calda e, anche d’inverno, circondati da un rigoglioso bosco sentitevi trasportati in un altro mondo.

 

bagni san filippo terme

 

Quasi surreale, il sentiero lungo il fiume permette un facile accesso alle sorgenti termali libere e gratuite. Munitevi però di  abbigliamenti adatti a un’escursione in natura in quanto avrete tutti i vantaggi e svantaggi del bosco. In seguito a una pioggia il sentiero tende a essere un po’ infangato. Per i più coraggiosi non sarà niente di grave, l’acqua rimane calda e pulita in qualsiasi stagione!

Come raggiungere Bagni San Filippo

Essendo una piccola località e trovandosi alle pendici del Monte Amiata, l’antico borgo Bagni San Filippo è riuscita a preservare quasi inalterato il suo aspetto durante i secoli.

Si trova all’interno del “Parco Artistico Naturale Culturale della Val d’Orcia”, patrimonio mondiale dell’UNESCO, dove sorgono spontanee anche altre sorgenti termali.

Poco distante dal Relais Osteria dell’orcia, dopo aver fatto una copiosa colazione troverete le terme di Bagni San Filippo a 20min in macchina. Prendete in direzione SUD sulla SR2 seguendo le indicazioni Roma/Abbadia San Salvatore. La strada è bella larga e circondata dalle colline della Val d’Orcia, un breve viaggio per arrivare in un posto incantato. Dopo circa 10km si trova l’indicazione sulla destra per Bagni San Filippo/Abbadia San Salvatore e si svolta sulla SP61. Ancora 3km e sarete arrivati.
Tra l’altro proprio di pochi metri dal nostro hotel relais è possibile apprezzare un altro centro termale molto famoso, quello di Bagno Vignoni.

Il fosso bianco e le sue sorgenti di acqua calda non si vedono dalla strada. Dovete quindi parcheggiare lungo il bosco nei posti previsti e seguire la riviera fino a vedere il fumo dell’acqua calda. Non potete sbagliare, l’acqua emana un odore di zolfo che si sente anche passando sulla strada in macchina … seguire il vostro naso.

Troverete un bar e da stuzzicare preso il borgo. Una bella giornata da fare anche in famiglia! I vostri puttini avranno tutto lo spazio per divertirsi tranquillamente.

Per chi preferisce il confort di una spa moderna, a 10 minuti a piedi, Bagno Vignoni, offre più stabilimento di qualità. Questo borgo termale medievale è conosciuto in tutto il mondo per le sue acque termale. Leggi di più

Questo articolo ti é piaciuto? Lascia un commento e condividi con noi i tuoi itinerari, emozioni e raccomandazioni.

Condividi questo articolo sul tuo Facebook e sui tuoi social. FacebookInstagramTwitter

Ti potrebbero interessare